CSU finanziato per rendere le alghe un raccolto migliore

algaeurope.org   Donne di alghe
La centrale elettrica della CSU

Alghe che crescono negli stagni presso la CSU Powerhouse.

di Emily Wilmsen

A Il team di ingegneri e biologi della Colorado State University (CSU) è stato selezionato dal Dipartimento dell'Energia per una sovvenzione di 3.2 milioni di dollari per progettare ceppi di alghe e migliorare le operazioni di coltivazione. L'obiettivo del progetto è aumentare i tassi di produzione di biomassa del 20%, aumentando il potenziale delle alghe come fonte di biocarburanti e altri prodotti.

Il progetto sarà guidato dal professor Ken Reardon, Jud and Pat Harper Chair of Chemical and Biological Engineering presso il Walter Scott, Jr. College of Engineering.

Il professor Reardon ha trascorso 20 anni ad analizzare e progettare batteri e alghe per i biocarburanti e altre sostanze chimiche. "Le soluzioni per le sfide interconnesse della produzione di cibo, energia e acqua stanno diventando sempre più critiche per il nostro pianeta di fronte ai cambiamenti climatici", ha affermato. “Le alghe potrebbero essere una delle soluzioni a queste sfide, ma abbiamo ancora molto da imparare su come migliorare la sostenibilità economica e ambientale della produzione di combustibili e sostanze chimiche dalle alghe. Siamo fiduciosi che questo progetto aiuterà il settore a fare un grande passo avanti".

Unendo il Dr. Reardon al progetto DOE ci sono:

  • David Dandy, Professore e Capo Dipartimento di Ingegneria Chimica e Biologica, che utilizzerà strumenti computazionali per simulare la dinamica degli stagni trattando le celle come reattori chimici che convertono il carbonio inorganico (da CO2) in biomassa;
  • Graham Peers, Professore Associato di Biologia, che utilizzerà strumenti genetici per creare un nuovo ceppo di alghe con tassi di crescita più elevati; e
  • Jason Quinn, Rockwell-Anderson Professore Associato di Ingegneria Meccanica, che analizzerà la sostenibilità economica e ambientale del progetto.

I partner di CSU per questo sforzo includono il Los Alamos National Laboratory, l'Arizona State University, Qualitas Health, Quantitative BioSciences Inc. e la startup CSU OptiEnz Sensors LLC.

Tutti i diritti riservati. Permesso richiesto per ristampare gli articoli nella loro interezza. Deve includere dichiarazione di copyright e collegamenti ipertestuali in tempo reale. Contatto editorial@algaeplanet.com. Algae Planet accetta manoscritti non richiesti a titolo oneroso e non si assume alcuna responsabilità per la validità delle affermazioni fatte nell'editoriale inviato.

pubblicità
Algametria Ad

Sottoscrivi