LSB vuole obiettivi intermedi per i combustibili a basse emissioni di carbonio dell'UE

  Agricoltura marittima 2022 UE
Combustibili a basso tenore di carbonio

11 aziende europee stanno fornendo consulenza ai responsabili politici per lo sviluppo di combustibili a basse emissioni di carbonio.

The Coalizione avanzata per i biocarburanti (LSB), che rappresenta le aziende leader in quel settore, ha annunciato il suo forte sostegno all'obiettivo dell'UE per la neutralità climatica entro il 2050, nonché la necessità di obiettivi intermedi più ambiziosi per il 2030. Affermano che il loro settore svolgerà un ruolo importante nel raggiungimento di tali obiettivi. "Tuttavia", si legge nella loro dichiarazione, "mentre riconosciamo che ai biocarburanti avanzati è stato assegnato un ruolo crescente all'interno della proposta di revisione della direttiva sulle energie rinnovabili (RED), l'industria dei biocarburanti avanzati è preoccupata per le condizioni quadro generali, la crescente complessità normativa, e l'impatto sulla pianificazione degli investimenti”.

Le aziende associate a LSB concordano sul fatto che i biocarburanti avanzati devono essere fortemente promossi insieme agli eFuels e all'elettromobilità. “L'obiettivo principale delle politiche dell'UE in materia di clima e trasporti dovrebbe essere l'eliminazione graduale dell'uso di combustibili fossili e la creazione di incentivi efficaci per la produzione e l'implementazione di tutte le tecnologie di decarbonizzazione pertinenti. La drastica riduzione della CO₂ sarà possibile solo attraverso una combinazione intelligente e realistica di percorsi di riduzione delle emissioni, in modo che diverse tecnologie possano integrarsi a vicenda e mantenendo i costi di abbattimento più bassi possibile”.

Più ambizione e meno complessità

I membri di LSB ritengono che i biocarburanti avanzati siano sottovalutati nel loro potenziale di decarbonizzazione e che adeguate disposizioni politiche possano aiutare a sbloccare ulteriormente il loro potenziale. "Sia l'obiettivo generale RES-T, sia l'obiettivo dedicato per i biocarburanti avanzati prodotti in modo sostenibile dalle materie prime elencate nella parte A dell'allegato IX dovrebbero essere aumentati al fine di sostenere l'industria nell'accelerazione degli investimenti per accelerare la decarbonizzazione dei trasporti..."

L'organizzazione afferma inoltre che l'introduzione di una traiettoria vincolante, inclusa una pietra miliare intermedia del 2025, "sarebbe utile per incoraggiare gli Stati membri a raggiungere l'obiettivo nel 2030. Ciò garantirebbe la coerenza con le disposizioni RED II esistenti e sosterrebbe la continua de-fossilizzazione degli Stati membri. sforzi. E oltre il 2030, i responsabili delle politiche dell'UE dovrebbero definire una visione per i biocarburanti avanzati, basata sull'intensità tecnologica e di capitale".

Tutti i diritti riservati. Permesso richiesto per ristampare gli articoli nella loro interezza. Deve includere dichiarazione di copyright e collegamenti ipertestuali in tempo reale. Contatto david@algaeplanet.com. Algae Planet accetta manoscritti non richiesti a titolo oneroso e non si assume alcuna responsabilità per la validità delle affermazioni fatte nell'editoriale inviato.

Seagriculture USA 2022
Algametria Ad

Donne di alghe

Sottoscrivi

Consiglio di lavoro per l'industria delle alghe

Post Passati

Una guida per principianti

Iscriviti a Algae Planet

Unisciti alla nostra lista di abbonati per ricevere le ultime notizie e gli aggiornamenti da Algae Planet.

È stato sottoscritto con successo!