Tecnologia nanobubble per trattare la fioritura delle alghe nel lago Okeechobee

algaeurope.org   Donne di alghe
Tecnologia Nanobubble Moleaer

Generatori di nanobolle Moleaer

Moleaer, leader nella tecnologia delle nanobolle, ha annunciato una collaborazione di ricerca con La Water School della Florida Gulf Coast University (FGCU) per studiare l'impatto di un nuovo approccio terapeutico sulla lotta alle alghe dannose in un porto turistico del lago Okeechobee.

Lo studio è iniziato il 9 settembre con l'installazione dei generatori di nanobolle Clear™ di Moleaer nel porto turistico di Pahokee nella città di Pahokee. In Florida, le fioriture algali sono aumentate in numero e gravità a causa dei livelli più elevati di carico di nutrienti e del cambiamento climatico. Il porto turistico è stato selezionato perché è un microcosmo del lago Okeechobee e soggetto a dannose fioriture algali.

"Sto testando l'efficacia di questa tecnologia nella prevenzione e nel trattamento delle fioriture di cianobatteri sul campo", ha affermato il dott. Barry Rosen, professore presso la Water School della Florida Gulf Coast University. "Questo studio consentirà una migliore comprensione se possiamo allontanare la comunità algale da una fioritura dannosa di cianobatteri e verso una che ha un equilibrio di produttori primari".

Le fioriture di alghe nocive (HAB) hanno un impatto ad ampio raggio sul nostro ambiente, compreso un impatto negativo sulla vita acquatica. Le fioriture contribuiscono anche alla morte dei pesci per mancanza di ossigeno. Diverse specie possono avere un impatto sulla fauna selvatica locale, sugli animali domestici e persino sulla salute umana, che vanno da allergie, irritazioni cutanee e mal di testa, e alcune sono potenti tossine nervose.

"La nostra tecnologia a nanobolle ha già dimostrato di aumentare le concentrazioni di ossigeno disciolto nei laghi e negli stagni", ha affermato Nick Dyner, CEO di Moleaer. “Produce un effetto ossidativo privo di sostanze chimiche che può combattere direttamente le alghe e aiutare a ridurre la disponibilità dei nutrienti di cui hanno bisogno per causare fastidiose fioriture. Questa è un'opportunità per studiare ulteriormente e convalidare come le nanobolle possono pulire i corsi d'acqua su scala più ampia”.

Le nanobolle sono invisibili a occhio nudo e 2,500 volte più piccole di un singolo granello di sale da cucina. Le bolle di questa scala rimangono sospese nell'acqua per lunghi periodi, consentendo un trasferimento di ossigeno altamente efficiente e la sovrasaturazione del gas disciolto nei liquidi. L'ossigenazione può ridurre e prevenire contaminanti come alghe, tossine delle alghe, agenti patogeni e altri materiali organici.

Lo studio è stato finanziato da una sovvenzione di $ 355,850 del Dipartimento della protezione ambientale della Florida (FDEP) fornita al dott. Rosen per studiare come le nanobolle possono migliorare la qualità dell'acqua, ripristinare gli ecosistemi acquatici e prevenire la proliferazione di alghe nei corsi d'acqua locali.

Tutti i diritti riservati. Permesso richiesto per ristampare gli articoli nella loro interezza. Deve includere dichiarazione di copyright e collegamenti ipertestuali in tempo reale. Contatto editorial@algaeplanet.com. Algae Planet accetta manoscritti non richiesti a titolo oneroso e non si assume alcuna responsabilità per la validità delle affermazioni fatte nell'editoriale inviato.

pubblicità
Algametria Ad
Consiglio di lavoro per l'industria delle alghe

Sottoscrivi