NewsBits… 21 ottobre 2021

algaeurope.org   Donne di alghe

La dottoressa Rebecca White è il nuovo CEO di Pebble Labs, Inc.

Pebble Labs, Inc., un'azienda biotecnologica ag che crea soluzioni biologiche per proteggere i raccolti e la qualità nella produzione alimentare, ha annunciato la nomina della dott.ssa Rebecca White come nuovo CEO. Il Dr. White, che in precedenza ha ricoperto il ruolo di CTO per Pebble Labs, guiderà l'azienda attraverso il processo di sviluppo e commercializzazione dei suoi primi prodotti. La Dott.ssa White, che è anche Direttore Esecutivo della Algae Biomass Organization, ha trascorso la sua carriera costruendo aziende attraverso la commercializzazione di prodotti microbici all'avanguardia. "I parassiti e le malattie sono un enorme problema che vale la pena risolvere nella produzione alimentare", ha affermato il dott. White. “Dobbiamo ridurre al minimo le perdite se vogliamo raggiungere l'obiettivo globale di Fame Zero. Sono orgoglioso di guidare un'azienda che sta affrontando una sfida globale così urgente e vitale”.
Vedi tutto


Gli scienziati scoprono un metodo per aumentare l'energia dalle microalghe

A uno studio condotto da scienziati della Nanyang Technological University, Singapore, ha mostrato come racchiudere le proteine ​​delle alghe in goccioline liquide può migliorare notevolmente le proprietà di raccolta della luce e di conversione dell'energia delle alghe fino a tre volte. Questa energia viene prodotta mentre le alghe subiscono la fotosintesi. Imitando il modo in cui le piante convertono la luce solare in energia, la fotosintesi artificiale può essere un modo sostenibile di generare elettricità che non si basa su combustibili fossili o gas naturale, che non sono rinnovabili e contribuiscono al riscaldamento globale. Poiché il tasso di conversione dell'energia naturale dalla luce solare all'elettricità è basso, aumentare l'elettricità complessiva prodotta potrebbe rendere commercialmente possibile la fotosintesi artificiale. Lo studio è stato condotto dall'assistente professore Chen Yu-Cheng della School of Electrical and Electronic Engineering.
Vedi tutto


Chevron Lummus Global introduce la tecnologia dei combustibili rinnovabili

Chevron Lummus Global LLC, una joint venture tra Chevron e Lummus Technology, ha annunciato l'espansione del proprio portafoglio tecnologico con l'aggiunta del nuovo processo ISOTERRA per diesel rinnovabile e carburante per aviazione sostenibile da fonti di biomassa. Il processo in due fasi prevede l'idrodeossigenazione di alimenti alternativi come oli vegetali, alghe, di palma e da cucina usati. È quindi seguito dalla deceratura per soddisfare le specifiche finali delle proprietà del flusso a freddo. ISOTERRA aiuta a riutilizzare le risorse esistenti, rendendolo utile per il revamping degli idrotrattamenti esistenti al servizio delle energie rinnovabili poiché il processo può essere implementato in uno o due stadi del reattore. La configurazione a due stadi consente flessibilità e robustezza dell'alimentazione e del prodotto, mentre la configurazione a stadio singolo offre un'opzione CAPEX bassa per gli impianti di idrotrattamento esistenti.
Vedi tutto


Algama Foods riceve un finanziamento di 2 milioni di euro dalla Commissione europea

Algama Foods, startup francese nata nel 2013 per sostituire le proteine ​​animali con le microalghe, ha vinto il Finestra dell'economia blu di FEAMP 2020, un premio lanciato dalla Commissione Europea. Questa sovvenzione di 2 milioni di euro mira a creare alternative ai prodotti della pesca e dell'acquacoltura. Con questo finanziamento, Algama intende finalizzare la ricerca e sviluppo della sua innovazione "Seafood Algternative", una gamma vegana di prodotti che imitano le strisce di salmone affumicato e i fiocchi di tonno. Il finanziamento consentirà inoltre all'azienda di assumere fino a 20 persone per supportare la crescita del progetto. "Questo sostegno finanziario della Commissione europea convalida la nostra strategia, avviata diversi anni fa, per sviluppare soluzioni alimentari al 100% a base vegetale e strutturate grazie ad alghe e microalghe", ha affermato Alvyn Severien, CEO e co-fondatore di Algama.
Vedi tutto


Le nuove tecnologie di Seafields per la coltivazione e la cattura del Sargassum.

UL'azienda di acquacoltura K Seafields sta sviluppando e testando nuove tecnologie incentrate sulla coltivazione e la cattura del Sargassum, un genere di grandi alghe brune. È esploso in crescita negli ultimi anni dopo essere fuggito dal suo ambiente normale nel Mar dei Sargassi. Non solo Seafields intende rimuovere oltre un miliardo di tonnellate di CO₂ dall'atmosfera ogni anno entro il 2025, ma la mossa ha anche il potenziale per rinvigorire l'economia britannica. Seafields ha dichiarato in esclusiva a brinkwire.com: “Il Sargassum può essere utilizzato anche come materia prima per imballaggi, biocarburanti, bioplastica, fertilizzanti e tessuti. Un'intera economia blu circolare emergente potrebbe fiorire attorno a questo nuovo prodotto grezzo nel Regno Unito. "Inoltre, essere pionieri nel campo della coltivazione di macroalghe off-shore e dello stoccaggio del carbonio svolgerà un ruolo importante nell'economia del Regno Unito nel prossimo futuro".
Vedi tutto

Tutti i diritti riservati. Permesso richiesto per ristampare gli articoli nella loro interezza. Deve includere dichiarazione di copyright e collegamenti ipertestuali in tempo reale. Contatto david@algaeplanet.com. Algae Planet accetta manoscritti non richiesti a titolo oneroso e non si assume alcuna responsabilità per la validità delle affermazioni fatte nell'editoriale inviato.

pubblicità
Algametria Ad

Sottoscrivi

Consiglio di lavoro per l'industria delle alghe

Post Passati