Creatore di filati di alghe AlgiKnit Scaling Production of Eco-Conscious Fashion

  Agricoltura marittima 2022 UE
Filato AlgiKnit

AlgiKnit sta creando filati derivati ​​principalmente da alghe, da utilizzare nell'industria della moda per creare calzature, accessori e indumenti.

AlgiKnit, produttore di filati eco-consapevoli derivati ​​principalmente da alghe, ha annunciato l'apertura del suo hub di innovazione nell'area del Research Triangle in North Carolina. La società avvierà progetti pilota con marchi globali dal nuovo spazio all'inizio del 2022.

Un rapporto del 2021 del World Economic Forum ha identificato la moda e la sua catena di approvvigionamento come il terzo più grande inquinatore del pianeta: circa i due terzi dell'impronta di carbonio di un capo proviene dalla produzione di fibre sintetiche come poliestere e nylon. Queste fibre non rinnovabili sono principalmente derivate dal petrolio greggio. Ogni anno, infatti, nella produzione di fibre sintetiche vengono utilizzati circa 342 milioni di barili di petrolio.

AlgiKnit ha trascorso gli ultimi quattro anni a sviluppare nuove tecnologie per produrre filati su scala commerciale per soddisfare la crescente domanda di tessuti a emissioni zero e privi di sostanze tossiche. La nuova struttura dell'azienda ospiterà i team di ricerca e sviluppo, produzione e sviluppo aziendale sotto lo stesso tetto e consentirà all'azienda di scalare rapidamente per aiutare l'industria della moda globale a ridurre le proprie emissioni di carbonio.

I filati di AlgiKnit derivano principalmente da alghe, uno degli organismi più rinnovabili e rigenerativi del pianeta, e possono essere utilizzati nell'industria della moda per creare calzature, accessori e indumenti. I filati sono costruiti con funzionalità e accessibilità per fornire un'alternativa scalabile e sostenibile per designer, produttori e consumatori che cercano materiali con un impatto ambientale significativamente inferiore rispetto ai tessuti convenzionali. "Il filato che produciamo oggi ha l'aspetto e la sensazione delle fibre naturali con cui i consumatori hanno familiarità", ha affermato Aaron Nesser, co-fondatore e CTO di AlgiKnit.

Nell'espandersi oltre la propria sede a Brooklyn, New York, i dirigenti di AlgiKnit hanno visto il triangolo della ricerca come una nuova posizione ideale. La ricca storia della produzione tessile dell'area e la vicinanza a numerose strutture di ricerca e collaudo consentiranno all'azienda di accelerare e sostenere la sua crescita con l'accesso a competenze di alto livello e tecnologia all'avanguardia nell'area. 

"L'area del triangolo della ricerca della Carolina del Nord sta diventando un hub per le grandi tecnologie e le scienze della vita e non vediamo l'ora di collaborare con altre aziende focalizzate sull'innovazione scientifica e sull'interruzione", ha affermato Aleksandra Gosiewski, co-fondatrice e COO di AlgiKnit.

Tutti i diritti riservati. Permesso richiesto per ristampare gli articoli nella loro interezza. Deve includere dichiarazione di copyright e collegamenti ipertestuali in tempo reale. Contatto david@algaeplanet.com. Algae Planet accetta manoscritti non richiesti a titolo oneroso e non si assume alcuna responsabilità per la validità delle affermazioni fatte nell'editoriale inviato.

Seagriculture USA 2022
Algametria Ad

Donne di alghe

Sottoscrivi

Consiglio di lavoro per l'industria delle alghe

Post Passati

Una guida per principianti

Iscriviti a Algae Planet

Unisciti alla nostra lista di abbonati per ricevere le ultime notizie e gli aggiornamenti da Algae Planet.

È stato sottoscritto con successo!